Degustazioni di vino

3 Consigli per iniziare a degustare

Posted on

3 Consigli per iniziare a degustare e apprezzare meglio i vini che state bevendo

Il mondo delle degustazioni spaventa chi non ha nessuna conoscenza del mondo del vino, ma tutti quelli dotati di un buon olfatto possono imparare. La strada è fatta di tante degustazioni, errori, note, studio, visite in cantina e tutto serve per arricchire il vostro bagaglio enoico!

Pepe nero

Pepe nero

La cosa che ripeto spesso ai miei studenti è di non cercare di indovinare l’aroma nel dettaglio, ad esempio è inutile per chi sta iniziando cercare l’aroma di pepe nero in uno Shiraz.

La cosa che dico loro invece è quella di trovare la famiglia di aromi che secondo loro include le loro sensazioni.

 

 

Quindi concentratevi sul trovare una di queste famiglie di aromi:

  • Aromatico
  • Floreale
  • Fruttato
  • Minerale
  • Vegetale
  • Speziato

In questo caso avreste dovuto dire speziato. Al pepe nero ci arriverete piano piano, con l’esperienza, intanto già capire in quale famiglia di aromi è il vostro vino vi può dire molte cose. Infatti una delle caratteristiche dello Shiraz (Syrah) è quella di essere quasi sempre accompagnato da note speziate.

Poi guardate il colore, se il vostro vino ha dei colori vivaci, tendenti al rosso rubino probabilmente è un vino giovane, mentre se tende al colore granato allora ha qualche anno.

Se il vino è giovane e il suo colore è granato allora c’è qualcosa che non va!!

Ultimo consiglio: la vostra stanza di degustazione deve essere il più possibile libera da altri odori, che potrebbero interferire con la vostra degustazione. Oltre a ciò fate in modo di arrivare alla degustazione non appena dopo aver bevuto il caffè, oppure dopo esservi lavati i denti!!

L’ora migliore per assaporare un vino è prima di mangiare, quando le papille degustative sono eccitate e sono in grado di cogliere sfumature che vi potrebbero sorprendere.

Quindi riassumendo i 3 consigli sono:

  1. ATTENTI ALL’AMBIENTE ESTERNO E DI SCEGLIERE L’ORA GIUSTA
  2. GUARDATE IL COLORE
  3. CERCATE LA FAMIGLIA DI AROMI

Consiglio extra: assaggiate più che potete e studiate. Queste due cose vi porteranno a capirne sempre di più!!

Se avete bisogno di qualche consiglio scriveteci pure, risponderemo appena possibile!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *