Infografica vino

Comunicare il vino con le infografiche

Posted on

Una nuova tendenza che sempre più velocemente si sta espandendo è l’uso delle infografiche, che sono rappresentazioni visive grafiche di informazioni , dati e conoscenze destinati a presentare informazioni complesse in modo rapido e chiaro.

Vengono utilizzate soprattutto per attrarre persone che altrimenti sarebbero lontane da quel mondo, spesso intimorite dalla conoscenza che si dovrebbe avere per apprezzarlo, come nel caso del vino. Quanti guardano con ammirazione e rispetto un sommelier che in pochi minuti è capace di dire vita, morte e miracoli di un vino? Dentro di sé pensano che non riusciranno mai nemmeno a capire un decimo di quello che sta dicendo, ma con questo nuovo approccio il vino può essere apprezzato da tutti, in un modo sicuramente più coinvolgente per loro.

infografica

Prendiamo a esempio l’immagine qui a lato, creata per far comprendere i vari tipi di vino esistenti in maniera chiara ed efficace a tutti. L’occhio ovviamente cade ovviamente  sull’immagine centrale, la bottiglia di vino e da lì partono vari percorsi, a seconda dell’informazione che si vuole ottenendo già in partenza una scrematura di tutte le informazioni superflue.

Si arriva in poco tempo al vino che si voleva, con in aggiunta anche gli aromi che caratterizzano quel tipo di vino. E’ ovvio che questa è una semplificazione molto forte di tutte le varie sfumature che circondano il mondo del vino, ma per un inesperto quello che ottiene è già sufficiente.

Oppure prendete ad esempio l’immagine che segue, che spiega in maniera intuitiva come evitare di bere un vino che non é più buono,

Infografica-vino-malesemplicemente con quattro immagini e un po’ di testo. Inoltre offre anche delle soluzioni per evitare che ciò accada anche in un’altra occasione!

A volte ho l’impressione che nonostante i miei studi procedano bene, più vado avanti più mi rendo conto che quello da sapere sul vino è senza fine e quando ho questa sensazione non faccio altro che sedermi su una comoda poltrona , aprirmi una buona bottiglia di vino (in questo momento visto il freddo che c’è fuori potrebbe essere un Amarone “Monte dei Ragni” ) e godermela magari con in sottofondo un cd di Melody Gardot.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *