come-aprire-una-bottiglia-di-vino

Come aprire una bottiglia di vino?

Posted on

Aprire una bottiglia di vino come un Sommelier!

Aprire una bottiglia di vino è molto semplice, anche se alcune cose forse non tutti le sanno.

Soprattutto non fate come John Belushi nel film di Spielberg1941 Allarme a Hollywood“, dove sprovvisto di cavatappi sbatte il collo della bottiglia sull’aereo !

La prima differenza fondamentale la fa il vino stesso, cioè se è una bottiglia di vino rosso, bianco o rosè, il ” tirabusciòn”, italianizzazione del termine francese “tire bouchon”,  è perfetto;  se invece il nostro obbiettivo è quello di aprire una bottiglia di Champagne questo attrezzo non fa per noi!

corkscrew

Cavatappi professionale

Come si vede dalla figura a lato questo cavatappi è dotato di un doppio dente d’appoggio, per rendere più comoda l’estrazione del tappo.

Inizialmente si estrai il piccolo coltellino che si vede a sinistra e lo si appoggia sul collo della bottiglia di solito a circa un centimetro dal foro di uscita (anche meno a volte) e si taglia la lamina che ricopre il tappo di sughero e la si dovrebbe togliere facilmente.

La seconda operazione per aprire una bottiglia di vino è quella di appoggiare la punta della spirale autofilettante  (chiamata “verme”) al centro del tappo di sughero e tenendo ferma la bottiglia infilarla dentro il tappo di sughero.

Una volta dentro ci serviamo del doppio dente di appoggio per estrarla molto facilmente. Infatti è un’operazione fatta con due spinte verso l’alto, dove per la prima spinta ci serviamo del primo dente d’appoggio (quello più vicino al punto d’unione dei vari componenti del cavatappi) per estrarre il sughero quanto basta per poter usare il secondo e più lungo dente d’appoggio per tirarlo via definitivamente.

Cavatappi_da_sommelier_08

Particolare del cavatappi da Sommelier

 

Nella foto a fianco vediamo nel dettaglio il primo e il secondo appoggio per l’operazione di apertura della bottiglia.

Se il tappo è a vite,  usato in Germania e nei vini provenienti dal nuovo mondo, vi basta un tovagliolo se il tappo dovesse scivolare tra le mani!!

Se invece dovete aprire una bottiglia di vino mosso, come lo Champagne o il Prosecco (“sparkling” come viene definito in inglese un vino con le bollicine) le cose da fare sono ben diverse. Ma questo lo vedremo in un altro articolo!

 

 

 

La foto che vedete qui sotto è di un cavatappi bilama che viene utilizzato per aprire bottiglie molto vecchie, dove il sughero potrebbe rompersi facilmente.

Cavatappi per vecchie bottiglie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *