Vigneti nel Regno Unito

Vini inglesi e cambiamenti climatici

Posted on

I vini inglesi saranno quelli che beneficeranno di più in termini di qualità e quantità grazie ai cambiamenti climatici che purtroppo stanno già avvenendo grazie all’effetto serra.

Secondo i dati del  Intergovernmental Panel on Climate Change il clima nel Regno Unito si sta riscaldando in media molto più velocemente rispetto alla media globale.

Prendiamo ad esempio il Sussex, dove le temperature medie quest’anno sono un grado celsius più alte rispetto alle medie della seconda metà del secolo scorso. Secondo  Chris Foss, direttore del dipartimento del vino al Plumpton College, il Regno Unito sarà la nazione che avrà più vantaggi dal riscaldamento globale, incrementando la produzione di vini Inglesi di almeno cinque volte , se non dieci secondo altre fonti.

Ridgeview sparkling wine

Ridgeview sparkling wine

Alcuni studiosi affermano che il territorio in Scozia, per la precisione sulle sponde del lago di Loch Ness, è simile a quello che si trova in Sud Africa e permetterà in un futuro  non troppo lontano la crescita della vite, cosa impensabile fino a pochi anni fa. Altri affermano, forse esagerando, che nel 2080 addirittura farà troppo caldo in alcune aree del Regno Unito per avere produzione di vino. Fatto sta che al momento alcuni vini inglesi prodotti con le stesse uve usate per lo Champagne (Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier), stanno ottennendo ottimi risultati in molti concorsi Internazionali, battendo a volte i loro cugini oltremanica, come è successo al Decanter World Wine Awards del 2010 per il Grosvenor Blanc de Blancs 2006 della cantina Ridgeview nel Sussex.

I suoli gessosi e argillosi del Downs nel sud dell’Inghilterra sono così simili a quelli dello Champagne che perfino  Louis Roederer, produttore dello Champagne Cristal, ha attreversato il canale della Manica per saperne di più. Non manca molto al momento in cui per celebrare l’ultimo dell’anno apriremo una buona bottiglia di bollicine inglesi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *