Corso WSET Level 1, 2, 3: intervista del mese

WSET Level 1, 2, 3

1) Corso sommelier o corso WSET? 

Mi sono avvicinato a questo mondo quasi da neofita e facendo tutt’altro di lavoro, ma avendo una grande passione per tutto ciò che è qualità e gusto nel cibo e nel bere. Ovviamente il primo pensiero è stato quello di un corso da sommelier (AIS, FISAR), ma li trovavo un po’ troppo orientati sul servizio e la ristorazione.

Un amico sommelier mi ha consigliato di considerare i corsi del WSET. Ho visionato su internet la struttura dei corsi, il metodo del WSET e sopratutto cosa rappresenta il WSET nel mondo del vino, e l’interesse si è fatto concreto.

Così vivendo a Desenzano del Garda  ho contattato WineMe essendo la scuola WSET più vicina. Dopo aver parlato con il titolare ed insegnante Matteo Girardi, che con molta positività mi ha motivato a provare, non ho avuto più dubbi e mi sono iscritto al corso WSET LEVEL 1. Mi sono trovato così bene che ho fatto con WineMe anche i corsi di 2° e 3° livello!

 Quali sono secondo te i punti di forza del WSET rispetto altri corsi?

  • L’approccio globale ed internazionale al mondo del vino, nessun provincialismo ma una finestra aperta su questo mondo
  • l’utilizzo della lingua inglese che ti permette di diventare un conoscitore ed un comunicatore non più in un ristretto ambito nazionale
  • il metodo d’insegnamento tipicamente anglo-sassone, ovvero un concentrato di efficacia ed efficienza dove vieni aiutato davvero ad ottenere il massimo risultato senza disperdere tempo ed energie nello studio
  • la possibilità di entrare in un network di studenti provenienti da diversi ambiti professionali legati al vino

3) Hai fatto tutti e tre i corsi WSET con WineMe, pensi che siano stati utili?

Assolutamente si!

Fare tutti e tre i livelli mi ha aiutato ad accrescere la conoscenza e competenza del mondo del vino ed ad imparare il metodo formativo del WSET. Per me che partivo da zero è stato di fondamentale aiuto. In più passione e motivazione sono cresciute di pari passo al salire di livello.

4) I primi due livelli li hai fatti con Matteo Girardi come insegnante. Pensi che siano stati utili per affrontare il 3° livello che WineMe ha organizzato con un’insegnante che lavora a stretto contatto con il WSET di Londra (Erica Dent, eletta miglior insegnante di tutte le scuole WSET nel mondo nel 2013)?

Matteo ha un modo di spiegare che rende naturale e spontanea la comprensione del metodo del WSET. Ti permette di imparare bene ma senza sentire lo sforzo dell’apprendimento, c’è piacere e passione nello studio. Se avessi affrontato il 3 livello direttamente non l’avrei mai superato. Erica poi è un’insegnante di enorme esperienza e bravura, passare il 3° livello con lei ti da un senso di confidenza in ciò che hai imparato e in come sei in grado di spiegarlo ad altri anche in inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.